Scuola professionale per sportivi d'élite
Casella postale 377
CH-6598 Tenero (TI)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

sTuffo

 

 

 

Con questo spot la SPSE, attraverso la sua Campagna, ha voluto mettere al centro del dibattito socio-culturale la violenza giovanile, espressa in modo volutamente enfatizzato per denunciare la deriva violenta di certa gioventù. Lo sport dunque come catarsi e "galleggiamento" tra stimoli primordiali di prevaricazione e sfida sportiva nel rispetto delle regole. Il tuffo in piscina è dunque simbolo di battesimo a nuova vita scandita dalla sana competizione (convivenza) con gli altri, ciò induce a rifuggire una condotta individuale in precedenza costellata di atti di violenza, di cui l'interprete principale è finalmente sTuffo.
Si vuole far riflettere sul fatto che nella vita è possibile ottenere buoni risultati anche rispettando gli altri e che anzi solo così si potranno avere vere soddisfazioni.

Interpreti:
Barnabé Charmay, Erik Van Dooren, Jean-Baptiste Febo, Leandra Wüst e Nuno Santos.

Regia:
Ziki Fontana.

Produzione:
Ziki Fontana (capo gruppo), Nuno Santos, Fabio Gasparini, Marco Colandrea e Nicole Schneider.

Supervisione:
Mauro Citraro (direzione), Marzio Conti e Luca Rinaldi.

Musica:
Nicholas Butti (Impara a galleggiare).

Speaker:
Renzo Ferrini.

Altro:
Stefano Cavalli (fotografo).

Montaggio dei filmati:
IUFFP (Ivano Giussani e Dave Flury).